Creatività repressa

Non avere lo spazio per plastico dei treni, computer grafica, fare video di Star Wars e Harry Potter con amici, invitare persone a casa, fare video per YouTube, vedere i clienti

Ogni volta mi venivano impedite, fisicamente o meno, queste cose. Nessuno voleva credere in me

Come ho risolto? Creando Spaze. Sembra stupido da dire… o forse sembra una cosa da markettaro che vuole fare pubblicità alla sua creazione (o a se se stesso), ma non è così. Avere questo progetto mi ha portato a conoscere nuove persone, nuovi amici, nuovi collaboratori, nuovi partner e clienti. La differenza lo ha fatto il solo avere questo progetto. Le persone hanno iniziato a credere che quello che cerco di divulgare, il mio lavoro e la mia visione siano possibili.

Da qui, in molti hanno messo a disposizione vari tipi di risorse ed in particolare i loro spazi. 

Elisa, mia socia e cara amica, ha messo a disposizione varie risorse, incluso il suo set fotografico con la sua attrezzatura professionale e casa sua in quel di Saonara (Padova), dove abbiamo girato un video per l’Esercito Italiano. Sì, hai capito bene, casa sua come location per l’ESERCITO! Casa sua (e soprattutto la sua famiglia) mi ha dato ospitalità in molte occasioni, anche di fuga.

Il gestore del Baki di Tencarola (Selvazzano, PD) ci ha dato la sala sul retro per girare dei video, il tutto gratuitamente! In questo caso abbiamo deciso di fermarci a pranzo per ricambiare la gentilezza e la disponibilità. Quello che conta è che spontaneamente si sia offerto, che abbia DATO prima di ricevere.

Altre persone ci hanno dato accesso a spazi in gestione ad associazioni sul territorio, anche in cambio di un aiuto per la parte di contenuti per i social media. Questa è una forma che dovrebbe essere adottata più spesso: spazio in cambio di aiuto.

Pierluigi ci ha dato in gestione lo spazio eventi di Talent Garden Padova, dove abbiamo la nostra sede ed ufficio, nonché gli spazi di Fondazione Comunica

Cristiana e Diego mi hanno ospitato come formatore nel loro spazio di coworking e fablab. Ho ricambiato portando loro persone e clienti che hanno affittato i loro spazi.

Raffaele mi ha ospitato in varie occasioni nei suoi uffici ed in particolare si è offerto di ospitarmi permanentemente.

Buona esperienza, Luca

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *